Skip to main content

Iniziare a svapare: da quali aromi per sigaretta elettronica cominciare

Si può iniziare a svapare provando le sigarette elettroniche già cariche, quelle usa e getta, che andranno scartate una volta terminata la cartuccia. Oggi però si preferisce preparare un fluido per lo svapo personalizzato, utilizzando appositi aromi per sigaretta elettronica. Questo porta anche il neofita a cominciare con una sigaretta vuota e ricaricabile, in cui introdurre un fluido appositamente preparato. In commercio si trovano tantissimi diversi aromi per sigaretta elettronica, molto diversi tra loro. Vediamo quali sono più adatti per chi non ha mai provato a svapare in vita sua.

Gli aromi per il neofita

In linea generale chi comincia a svapare molto spesso è un fumatore, anche solo occasionale. La sigaretta elettronica è infatti perfetta per chi vuole smettere questo brutto vizio, sostituendolo con uno che nuoce molto meno alla salute. Per questo motivo in genere gli aromi per sigaretta elettronica più amati sono quelli che ricordano il tabacco, il sapore e il profumo della sigaretta tradizionale, perfetti per chi comincia. Stiamo quindi parlando di aromi concentrati molto tabaccosi, che simulano al meglio le sigarette a cui il neofita dello svapo è tanto abituato. Allo stesso modo molti amano gli aromi che si possono già trovare anche nelle bionde in tabaccheria; si pensi ad esempio alle sigarette al mentolo o ai frutti di bosco: visto che si tratta di aromi che hanno avuto già successo con le sigarette normali, perché non provarli anche per quelle elettroniche.

Questione di gusti

Occorre però fare una precisazione: ogni persona ha i suoi gusti personali, quindi non è possibile dare un’indicazione generale. Ci sono anche svapatori che non hanno mai fumato una sigaretta tradizionale in vita loro e che amano gli aromi per sigaretta elettronica esotici e più originali, come quelli che evocano le isole di Paesi lontani o l’aria di montagna. Chi predilige i gusti dolci potrà trovare aroma torta della nonna, che ricordano la crostata di albicocche o croissant appena sfornati. Chi invece ama la frutta può acquistare aromi concentrati all’amarena, alla mela o alla fragola. Non esiste un aroma che ha più successo rispetto ad un altro, visto che di solito per queste cose si tratta di gusti decisamente personali, per i quali ognuno fa storia a sé.

Quali aromi evitare

Allo stesso modo in cui per un neofita qualsiasi aroma può essere adatto, a seconda dei gusti, non ci sono liquidi per sigaretta elettronica con aromi del tutto da dimenticare o da evitare. Vero è che ci sono però prodotti adatti a situazioni particolari; ad esempio il ragazzo giovane che non vuole far capire ai genitori, o alla fidanzata, che sta svapando dovrebbe prediligere aromi non troppo complessi, possibilmente molto diversi da quello del tabacco. Chi frequenta persone che odiano alcuni profumi, preferibilmente dovrebbe evitarli quando sceglie l’aroma per lo svapo. Sta poi alla sensibilità del singolo che può decidere di fare un po’ come gli pare. C’è chi odia gli aromi troppo acidi, come il limone o l’ananas, e chi invece non sopporta quelli molto dolci.