Skip to main content

Cercare su internet i cibi da mangiare

Mi occupo di posizionamento siti internet e posso garantirvi che l’80% delle informazioni che trovate sui motori di ricerca sono “contaminate”. La creazione siti internet per i motori di ricerca prevede che le informazioni siano scritte a beneficio dei metodi di posizionamenti dei vari Google e company, piuttosto che a beneficio del lettore, tenente bene a mente questa considerazione quando cercherete su internet informazioni su cosa mangiare. La stagione calda di certo invoglia a trascorrere lunghe giornate al mare e vacanze sulla spiaggia. Ma per evitare spiacevoli problemi legati proprio alle temperature alte, è bene tenere sempre a mente alcune regole fondamentali. In questo caso, ci si riferisce naturalmente alle buone regole alimentari che, se applicate con criterio, possono evitare qualche rogna – e magari guastarci le vacanze… -. Andiamo quindi a vedere cosa mangiare d’estate sotto l’ombrellone. Innanzitutto, anche in questo caso valgono alcune buone abitudini di base: bere tanta acqua e mangiare cibi freschi e leggeri. Andiamo ad analizzare meglio queste semplici ma fondamentali regole. Perché si sente sempre dire, durante l’estate, ‘bere tanta acqua’? Lo scopo di bere acqua quando fa caldo è molto semplice: serve a reidratare il nostro organismo – composto, non dimentichiamocelo, per la maggior parte di acqua – che con le alte temperature tende a disperdere liquidi e Sali minerali. Se non si beve acqua a sufficienza, il rischio è quello di far andare letteralmente in tilt il nostro corpo, rendendoci vulnerabili a colpi di calore e malori. Quindi, anche se pensate di non averne bisogno, ricordatevi sempre di bere tanta acqua! Passiamo ora all’alimentazione e a cosa mangiare d’estate sotto l’ombrellone. Come accennato poco più su, l’ideale è portarsi in spiaggia cibi leggeri e facilmente digeribili, così da evitare un processo di digestione troppo lungo e laborioso. Quindi sì a frutta (possibilmente scegliere quella che contiene più acqua, come anguria e ananas), verdura e insalate di pasta leggere. Un buon accoppiamento, per coloro che prediligono le proteine a pranzo, potrebbe essere: uova sode, verdura cruda (tipo finocchi, carote, sedano, ravanelli, ecc.), e verdura cotta (magari zucchine o melanzane alla griglia). Si tratta di pasti che possono essere portati facilmente anche in spiaggia, all’interno di comodi contenitori e trasportati all’interno di adeguata borsa termica (così da evitare che il calore estivo rovini le proprietà nutritive e organolettiche degli ingredienti. Un consiglio in più: se tendete a disperdere molti liquidi e desiderate contrastare l’effetto del caldo in modo sano e naturale, potete preparare a casa una bottiglietta d’acqua addizionata di succo di limone e qualche pezzetto di zenzero. Portate questa bibita dissetante sempre con voi quando andate al mare, vi aiuterà ad affrontare la calura estiva. Insomma, se volete mangiare con gusto ma restare leggeri anche sotto l’ombrellone, non avete più scuse: acqua, frutta e verdure sono i più grandi alleati della salute, anche in estate!